Baldur's Gate 3Baldur's Gate 3 Guides

Come ottenere la balestra a mano Hellfire in Baldur’s Gate 3

Come ottenere la balestra a mano Hellfire in Baldur's Gate 3

In Baldur’s Gate 3, The Hellfire è una fantastica balestra a mano, e davvero per ogni classe, e puoi ottenerla durante l’Atto 2: questa breve guida spiega tutto ciò che devi sapere sulla balestra a mano Hellfire in BG3.

La balestra a mano Hellfire

In Baldur’s Gate 3, la balestra a mano Hellfire fornisce un danno decente con un modificatore di destrezza aggiunto e un danno di prezzo. Ottieni un extra Inseguitore dell’inferno buff, che va bene per i personaggi stealth, ma non solo. Grazie all’incantesimo extra di quest’arma, può essere estremamente utile su incantatori come Stregoni, Maghi o persino Paladini. Potresti non usare quest’arma molto più avanti nel gioco, ma ti dà un incantesimo gratuito.

Ho equipaggiato questa balestra sul mio stregone e ho ricevuto Raggio Ardente praticamente gratis senza occupare un posto tra gli incantesimi preparati. Il mio slot per l’arma a distanza per Stregone era comunque vuoto, quindi l’ho usato non per l’arma che provoca danni a distanza ma solo per sfruttare il buon incantesimo che dà. Inoltre, è utile per classi come Paladino, soprattutto quando hai bisogno di un’azione a distanza e non puoi raggiungere il bersaglio con la spada. Puoi anche tenere quest’arma nel tuo slot secondario solo per l’incantesimo extra, usandola con parsimonia quando hai bisogno di danni a distanza.

Puoi equipaggiarlo nello slot dell’arma principale del tuo personaggio nell’inventario, fornendo bonus e potenziamenti aggiuntivi. L’utente deve avere competenza nelle armi marziali o subisce penalità mentre indossa l’arma. Puoi equipaggiarlo su qualsiasi classe, compagno o personaggio che abbia competenza nelle armi marziali.

Baldur's Gate 3 lancia raggio rovente

Ecco tutte le funzionalità della balestra a mano Hellfire in BG3:

  • Arma Tipo: Balestra a mano, leggera
  • Danno: 1D6+2 Perforante
  • Allineare: 15m
  • Requisiti: Competenza nelle armi marziali a distanza
  • Rarità: Molto rara
  • Posizione: Yurgir in Il guanto di Shar, atto 2
  • Peso: 0,7kg
  • Valore: 770
  • Bonus:
    • Inseguitore dell’inferno: Può darsi che infligga Bruciatura quando si colpisce una creatura con quest’arma mentre è Nascosto o Invisibile.
    • Guadagno: incantesimo Colpo di raggio rovente
    • Incantamento dell’arma +2
  • Classi con competenza nelle armi marziali: Chierico (Dominio della Tempesta, Dominio della Guerra), Guerriero, Ranger, Paladino, Barbaro, Bardo (Collegio del Valore)
  • Compagni che possono usare quest’arma: Lae’zel, Minthara, Karlach, Minsc

Come ottenere la balestra a mano Hellfire in Baldur’s Gate 3?

Per ottenere la balestra a mano infernale in Baldur’s Gate 3, devi trovare e uccidere Yurgir, un vecchio nemico di Raffaello durante l’Atto 2, nella posizione del Guanto di Shar. Questa fa parte della ricerca personale di Shadowheart e del centro della missione principale, quindi hai molti motivi per andarci, incluso ricevere molti fantastici pezzi di equipaggiamento. Il Guanto di Shar si trova nelle Terre Maledette dall’Ombra, a cui puoi accedere durante l’Atto 2. Se segui la serie di missioni principale, alla fine ti ritroverai a dover trovare Canto Notturno e Balthazar. Tuttavia, puoi anche accedere a questa posizione indipendentemente dal diario delle missioni non appena inizi l’Atto 2.

Come ottenere la balestra a mano Hellfire in Baldur’s Gate 3 Panoramica:

  1. Procedi fino ad arrivare all’atto 2
  2. Individua il Grande Mausoleo e parla con Raffaello.
  3. Entra nel Mausoleo e risolvi il puzzle per accedere al Guanto di Shar.
  4. Dirigiti a est dell’antico altare, la posizione centrale del tempio, per trovare Yurgir.
  5. Uccidi Yurgir attaccandolo o convincendolo a uccidere se stesso e i suoi compagni.
  6. Raccogli la balestra a mano del fuoco infernale dal corpo di Yurgir.

L’intero tempio è stato progettato affinché tu possa partecipare alla missione principale e individuare due importanti personaggi: Balthazar, un malvagio negromante al servizio dell’Assoluto, e Nightsong (anche Balthazar è a sua caccia), un misterioso artefatto che, per ottenere , devi trovare la strada per il santuario interiore in Gauntlet of Shar. Per fare ciò, devi raccogliere quattro gemme ombrose e superare una serie di prove. Yurgir possiede una delle gemme ombrose, quindi dovrai affrontarlo come parte della missione principale. Soluzione di Gauntlet of Shar Quest.

Dove trovare il Guanto di Shar?

Guanto di Shar Posizione Baldur's Gate 3

L’ingresso al tempio del Guanto di Shar si trova a nord della Casa della Guarigione, accanto al portale di viaggio rapido del Grande Mausoleo. Lì incontrerai Raphael, che ti avvertirà di una terribile bestia al suo interno. Ti chiederà di affrontare il suo vecchio nemico. Intende esattamente chi ti serve, Yurgir. Devi affrontare questo potente essere per ottenere una balestra a mano infernale. Indipendentemente dalle tue scelte, ora puoi entrare nella cripta e nell’antico tempio di Shar.

Entra nel mausoleo e troverai un’antica cripta con all’interno dei sarcofagi. Saccheggia l’area e vai oltre. Troverai l’antico tempio di Shar dietro il Kethrick Thorh Gobelin. Per aprire la porta nascosta, dovrai superare un controllo automatico di percezione e scoprire il pulsante. Successivamente, entra nel Gountled of Shar entrando nella piattaforma e premendo la gemma viola su di essa per essere trasportato all’interno.

Puzzle del Guanto di Shar

Ora hai due scelte: risolvere la statua di Shar Puzlle o impiegare più tempo e andare a ovest finché non trovi le prove di condivisione.

Quando entri vedrai una statua di Shar con un globo e molte stanze laterali. Non sarai in grado di avvicinarti allo stato. Ti metterà fuori combattimento immediatamente. In ogni stanza c’è un sarcofago, una trappola e una leva che può abbassare i bracieri viola sospesi nella stanza attorno alla statua. Il tuo compito è abbassare tutti i bracieri utilizzando le leve e spegnerli finché la stanza non sarà completamente coperta dall’oscurità. Quindi, evitando la luce dal pavimento, puoi interagire in sicurezza con il globo davanti alla statua e risolvere il puzzle. Ora la porta principale dietro la statua dovrebbe aprirsi e potrai addentrarti più in profondità nel Guanto di Shar.

Questo non è l’unico enigma che dovrai risolvere. Più a nord, incontrerai un antico altare luminoso al centro del tempio, con una sfera mancante chiamata Gemma Umbrale. Uno sarà già inserito e l’altro manca. Devi trovarli tutti e quattro per raggiungere il santuario interno e individuare Nightsong, e Yurgir ha una gemma ombrosa.

Incontro con Balthazar

Questo è rilevante solo per le missioni Nightsong e Shadowheart, ma incontrerai Balthazar dopo essere entrato, quindi lo menzioniamo in modo che tu possa prendere decisioni informate.

Se vai direttamente a nord, incontrerai prima alcuni scheletri controllati da Balthazar, li aiuterai a sconfiggere i giustizieri oscuri e, subito dopo, dovresti essere in grado di sbloccare il portale di viaggio veloce di Gountlet of Shar.

Di fronte c’è l’Antico altare, dove si può pregare o allontanarsi. Se scegli di pregare, dovrai superare una prova di Intelligenza in Religione con CD 14. Se superi con successo la prova di abilità, otterrai il Favore del Cantore della Notte e sarai resistente ai danni necrotici fino al tuo prossimo riposo lungo. Ti tornerà utile in seguito se deciderai di combattere con Balthazar. Puoi trovare Balthazar a ovest a X:-852 Y:-785.

Il risultato della conversazione con lui determinerà quale lancia riceverai alla fine. Può condividere alcune buone informazioni con te, quindi vale la pena saperne di più e ascoltare la sua parte della storia.

Se vuoi ottenere la Lancia della Notte di Selune, devi uccidere o ingannare Balthazar. Anche se combattere un nemico è potente, ti consiglio di ucciderlo qui. Può risorgere spammando i nemici sulla tua strada, quindi concentrati prima sull’eliminarlo, se possibile. Dopo aver ucciso Balthazar, otterrai l’Accolito: Quelli per i quali suonò la campana. Assicurati di saccheggiare l’area; alcuni oggetti utili sono dentro e dietro la porta chiusa a chiave.

Incontra il nemico di Raffaello: affronta Yurgir

Potresti già vagare lì mentre vedi e segui una Bestia Dislocatrice che sembra scappare da te. Seguitelo giù per le scale, saltate e procedete verso est per trovare una triste vista di cadaveri e di ciò che resta dei precedenti abitanti del tempio. Lì rimarrai sorpreso da Yurgir, un Hell’s Orthon e nemico di Raphael. Fai domande e scopri di più sull’accordo di Raphael e sulla storia di entrambe le creature perché ci sono due soluzioni. Uccidi Yurgir e rivendica la sua Gemma Umbrale, oppure usa la persuasione per convincerlo a uccidere tutti i suoi alleati e se stesso. Il primo approccio richiede una squadra forte perché il nemico è molto impegnativo, quindi assicurati di essere preparato. In secondo luogo, devi superare molti controlli di persuasione, storia e intuizione per raggiungere il tuo obiettivo.

Il combattimento sarà lungo e si concentrerà innanzitutto sul nemico più duro, Yurgir, ma invia uno o due membri del gruppo a uccidere contemporaneamente i suoi servitori perché, dalla distanza, possono infliggere gravi danni.

Se decidi di seguire il percorso della persuasione, otterrai meno esperienza ma eviterai scontri duri. In una soluzione pacifica (più o meno), devi prima saperne di più sull’accordo firmato da Raphael e Yurgir. Dopo che ti ha cantato la canzone, devi superare un controllo automatico di intuizione per ricevere un’opzione per dirgli che conosci la soluzione al suo problema. Convincilo che non può lasciare quel posto perché c’è ancora chi può sentire la sua canzone. La Bestia Dislocatore, i suoi servitori e lui stesso…

Indipendentemente da come affronti Yurgir, prendi la Gemma Umbrale dal suo letto fatto di cadaveri e la Balestra a mano Infernale dal suo corpo.

I ratti

C’è un altro segreto che vale la pena scoprire che potrebbe aiutarti in seguito a ottenere l’aiuto e l’approvazione di Yurgir nell’Atto 3. Mentre esplori la zona, incontrerai un gruppo di ratti insoliti. Se provi a parlare con loro, scoprirai che non sono topi comuni. Subito dopo aver livellato la biblioteca e aver guardato la gigantesca statua di Shar, noti che l’area intorno alla loro impresa è accessibile e dietro di lei c’è uno strano altare e un simbolo sul terreno. Scendi usando la Cragged Rock e avvicinati alla stella nel simbolo del cerchio.

Qui troverai un’effigie rotta e un libro. Leggere il libro e parlare con uno dei topi rivelerà la loro storia: sono vittime di Raphael, l’ultimo Giustiziere Oscuro rimasto. Il ratto condividerà anche il luogo in cui si trovano le Provviste Sharrn se accetti di non fargli del male.

Se scegli di supportare Yurgir, puoi eliminare i ratti e l’ultimo Giustiziere, il che può aiutarti a evitare uno scontro con Yurgir più tardi quando ti intrufolerai nella Casa della Speranza di Raffaello per affrontare l’arcidiavolo. Yurgir è un potenziale alleato nella missione “Raduna i tuoi alleati” e, anche se decidi di ucciderlo, puoi comunque convincerlo a unirsi a te. D’altra parte, se decidi di aiutare gli Orthon a rompere il loro contratto, otterrai maggiori informazioni sull’inganno di Raphael dopo aver affrontato lo sciame di ratti in questo luogo.


Articoli correlati
Baldur's Gate 3Baldur's Gate 3 Guides

Dovresti diventare un empio assassino in Baldur's Gate 3?

Baldur's Gate 3Baldur's Gate 3 Guides

Come ottenere il cerchietto da pugile rognoso in Baldur's Gate 3

Baldur's Gate 3Baldur's Gate 3 Guides

Come ottenere il rendering di mente e corpo in Baldur's Gate 3

Baldur's Gate 3Baldur's Gate 3 Guides

Baldur's Gate 3: i 10 migliori bonus permanenti