Baldur's Gate 3PCPS5SoluzioneXboxseriesx

Guida al multiclasse di Baldur’s Gate 3: le migliori build multiclasse

Baldur's Gate 3, la guida al Multiclasse e le migliori Build Multiclasse

Baldur’s Gate 3 offre un vasto arsenale di 46 sottoclassi e una miriade di trucchetti, abilità e incantesimi che consentono di modellare il proprio personaggio fantasy ideale. Nel corso dei giorni recenti, abbiamo presentato diverse guide e Tier List focalizzate sulle diverse classi e sulle innumerevoli opportunità offerte dal gioco. Tuttavia, oggi ci addentriamo nella sezione di maggiore rilievo: una guida esaustiva al Multiclassing e alle più valide build multiclasse. Questa caratteristica consente di fondere abilmente diverse classi per ottenere un risultato sinergico, dando vita a ibridi di straordinaria efficacia e unicità senza paragoni.

Le regole del Multiclassing, prese dall’universo di D&D e adattate alla struttura del videogioco Baldur’s Gate 3, consentono un’integrazione di varie classi per creare creature formidabili, in alcuni casi in grado di scatenare otto o persino nove attacchi in un solo turno. Tuttavia, è fondamentale avere una profonda comprensione di questa meccanica poiché vi è il rischio di ottenere personaggi poco ottimali se l’assegnazione dei livelli alle diverse classi non viene gestita con attenzione. Nella sezione iniziale di questa guida, esploreremo dettagliatamente il funzionamento del multiclasse e presenteremo alcune regole fondamentali. Successivamente, nella seconda parte, esamineremo alcune delle migliori combinazioni multiclasse, analizzandone le potenzialità.

Guida al Multiclasse

'Du gusti is megli che one', come insegna il Maxibon

Ogni volta che il tuo personaggio guadagna un nuovo livello in Baldur’s Gate 3, ti si presenta la scelta di continuare a progredire nella tua classe iniziale o di cliccare l’icona situata nell’angolo in alto a sinistra della scheda del personaggio, aprendo così la strada verso una multiclasse. In effetti, Baldur’s Gate 3 ha superato le restrizioni tradizionali legate agli attributi di D&D, lasciando libera sfogo alla tua immaginazione e al tuo buon senso. È importante tenere a mente che puoi riallocare le tue scelte in qualsiasi momento pagando una tassa di 100 monete d’oro, garantendoti così la libertà di esplorare varie combinazioni a tuo piacimento, purché tu disponga dei fondi necessari.

Tuttavia, è cruciale considerare che Baldur’s Gate 3 pone un limite di livello relativamente modesto, fissato a 12. Di conseguenza, la scelta di adottare il Multiclassing potrebbe comportare un ritardo o addirittura escludere l’accesso a determinate abilità avanzate proprie di ciascuna classe, riservate alle fasi conclusive del gioco. D’altra parte, l’impatto della mancanza delle abilità “endgame” varia notevolmente a seconda della classe coinvolta, poiché gran parte delle abilità cruciali viene acquisita circa a metà del percorso avventuroso, solitamente intorno al livello 5. Inoltre, gli “ASI”, ossia gli aumenti delle caratteristiche, vengono ottenuti ogni quattro livelli in una singola classe. Ad esempio, un Guerriero di livello 8 godrà di due ASI, mentre un individuo che unisca le classi di Barbaro e Guerriero con livelli 6 e 2 ne avrà solo uno a disposizione.

Le Multiclassi sono molto più forti delle varianti base, generalmente

Vi sono alcune classi che presentano una sinergia particolarmente efficace, spesso grazie alla condivisione di attributi chiave per il danno o le abilità di classe. Ad esempio, Paladini, Stregoni e Bardi si fondano principalmente sul Carisma, rendendo evidente la loro perfetta combinazione. Inoltre, nel percorso del multiclasse, è utile ricordare che acquisirete le opzioni di dialogo correlate a ciascuna classe che avrete sviluppato. Sebbene si tratti principalmente di un bonus legato al ruolo interpretativo (RP), rappresenta comunque una piacevole caratteristica da tenere presente.

Permettetemi di offrirvi un piccolo esempio: il Bardo, una classe estremamente versatile che brilla per le sue abilità affascinanti, tuttavia spesso soffre della carenza di incantesimi potenti e trucchetti mirati al danno. Ecco un’idea interessante: supponiamo di raggiungere il livello 4 e, invece di progredire esclusivamente con il Bardo, investiamo quel livello nella classe di Warlock. In tal modo, si apre immediatamente l’accesso a ciò che manca, ottenendo l’Incantesimo “Deflagrazione Occulta” e alcune abilità di danno, colmando così le lacune precedentemente presenti.

Prima di addentrarci nell’analisi dettagliata delle diverse combinazioni, esaminiamo alcune regole fondamentali da tenere costantemente presenti quando si decide di adottare il multiclasse:

Caratteristica Descrizione
Attacco Aggiuntivo Guerrieri, Barbari, Ranger, Monaci e Paladini ottengono un secondo attacco al livello 5. Bardi Lame/Valore lo ottengono al livello 6. Cruciale per le build multiclasse.
Sottoclasse La scelta della sottoclasse avviene al livello 3 per la maggior parte delle classi, ma a livello 1 per molti incantatori e Paladini.
Livelli degli incantesimi Gli incantatori ottengono nuovi livelli di incantesimi e slot in corrispondenza dei livelli dispari.
Competenze Le competenze legate ad armi, abilità e tiri salvezza aumentano meno se si sceglie una classe dopo il livello 1. Guerrieri e Ladri al livello 1 vantaggiosi per competenze. Solo Ladri, Ranger e Bardi guadagnano competenze extra.
Tiri Salvezza Nuove competenze non influenzano i tiri salvezza.
Coerenza La scelta multiclasse richiede attenzione per evitare squilibri. Scelte sbagliate possono rallentare la progressione. La guida aiuta a bilanciare.

Le Migliori Build Multiclasse di Baldur’s Gate 3

Guerriero 2 – L’Universale

Fighter 5E Class Guide Featured Image

Certamente, questo non rappresenta una build specifica, ma costituisce un consiglio di fondamentale importanza. Avviare una multiclasse con una componente corpo a corpo attraverso un Guerriero di Livello 2 rappresenta un pilastro di incredibile potenza, quasi essenziale per creare le varianti più efficaci. Oltre a fornire competenze indispensabili, al Livello 2 il Guerriero offre l’Azione Impetuosa, che concede un Punto Azione supplementare da utilizzare in ogni turno, consentendo di fatto un attacco aggiuntivo a qualsiasi tipologia di classe.

Questo concetto apre le porte a una serie di build estremamente potenti e robuste, basate su tale approccio. Multiclassi come Guerriero 2/Barbaro 10, Guerriero 2/Druido 10, Guerriero 2/Paladino 10 e Guerriero 2/Ladro 10 dimostrano una straordinaria efficacia nella loro semplicità, garantendo una solida base su cui costruire.

Paladino 2 / Warlock 10 – Il Palalock

Paladin Class

Il rinomato “Palalock” non delude le aspettative: l’essenza della multiclasse risiede nell’integrazione della Punizione Divina con gli Slot Incantesimi del Warlock, ulteriormente potenziati tramite il Patto delle Lame. È ovvio sottolineare che la base di questo ibrido è la condivisione dell’attributo Carisma, che costituisce il fondamento di questa combinazione, sacrificando la forza fisica a favore di un approccio maggiormente focalizzato sui danni magici. Il Patto delle Lame, in particolare, offre la capacità di vincolare un’arma e persino eseguire un attacco extra sfruttando il moltiplicatore di danno associato al Carisma, annullando di fatto la necessità di una forza fisica significativa.

È possibile sfruttare gli Slot Incantesimi del Warlock, che sono più numerosi e di livello superiore rispetto a quelli del Paladino, per generare un vortice di Punizioni Divine. Tuttavia, l’aspetto ancor più potente risiede nella caratteristica innata del Warlock che permette il recupero degli Slot Incantesimi attraverso un semplice riposo breve, garantendo di fatto la rigenerazione completa delle possibilità di Punizione Divina ogni volta che ci si prende una breve pausa. Per quanto riguarda la sottoclasse del Paladino, il Giuramento della Vendetta si dimostra particolarmente efficace, ma potrebbe valere la pena considerare l’affinità esistente tra il Giuramento degli Antichi del Paladino e il Patto con una Creatura Fatata del Warlock.

Ladro Assassino 5 / Ranger Uccisore di Mostri 5 / Guerriero 2 – L’Assassino che proprio ti uccide

The Archer By Curtiswalkerwood D65D3Ai Pre

Il fulcro fondamentale di questa multiclasse risiede nell’imboscata del Ranger, che conferisce un vantaggio fisso di +3 all’Iniziativa e una serie di bonus estremamente potenti durante il primo turno. Associato all’abilità di Assassinio, che apporta benefici contro avversari che non hanno ancora agito e si beneficia dell’aumento del danno furtivo, il turno iniziale si trasforma in un massacro. Si può sfruttare un attacco furtivo senza costi prima dell’inizio del combattimento, seguito da un secondo attacco gratuito all’inizio dello scontro. L’aggiunta di un attacco extra con vantaggio, l’uso dell’Action Surge del Guerriero per eseguire ulteriori due attacchi supplementari: in Baldur’s Gate 3, poche creature sono in grado di resistere a una sequenza di questo genere.

Al raggiungimento del livello 12, potrete contare su un’incredibile sequenza di sette attacchi durante il vostro primo turno: un attacco furtivo prima dello scontro + due attacchi completi + attacco secondario + attacco dall’imboscata + due ulteriori attacchi grazie all’Action Surge. Con l’aggiunta di Rapidità, naturalmente, il numero di attacchi sale a nove. La strategia ottimale per giocare questa build è prendere l’iniziativa, attaccando in modo furtivo: ciò potrebbe non essere sempre possibile, specialmente nelle battaglie che iniziano con un filmato introduttivo, ma se avete l’opportunità di prendere il vostro primo turno, potrete sempre scatenare una serie devastante di attacchi.

Barbaro Berserker 9 / Guerriero Campione 3 – Un mostro fisico

Karlach Fury Of Avernusart1

Desiderate adottare la classe fisica più potente del gioco? Ecco una soluzione. Prendete Karlach, seguite questa sequenza di sviluppo e ammirate come riesce a fronteggiare da sola, in modalità Tattica, le sfide endgame più impegnative di Baldur’s Gate 3. Iniziate come Barbaro fino al livello 5, successivamente progredite con tre livelli da Guerriero e infine ritornate a crescere come Barbaro fino al termine: è tutto ciò che occorre. In sostanza, rinunciate alle abilità finali del Barbaro – tra cui la resistenza alla morte, che risulta piuttosto limitata – per guadagnare l’Action Surge e il Critico Migliorato offerti dalla sottoclasse Campione del Guerriero.

Gli obbiettivi prevedono di elevare la Forza a 18 e la Costituzione a 16. Successivamente, questa combinazione di classi si presenta in modo estremamente chiaro, basandosi su una singola regola: eseguire attacchi multipli durante il proprio turno utilizzando un’arma a due mani, con la conseguente inflizione di danni critici che superano notevolmente quelli di altre costruzioni di personaggio. Attualmente, in termini numerici, questa combinazione di classi si dimostra come la più devastante possibile, addirittura in grado di superare l’impatto delle temibili Pene Divine di un Paladino altamente ottimizzato.

Guerriero 2 / Mago 10 – Warmage

Wp5529083

Se avete mai considerato l’idea di interpretare un Cavaliere Mago, la sottoclasse del Guerriero, vi consiglio di riconsiderare tale opzione e invece dirigervi verso il Warmage, un’alternativa nettamente più efficace che cattura appieno l’essenza della classe. L’idea fondamentale consiste nel rinunciare all’accesso agli incantesimi di sesto livello per abbracciare il ruolo di un combattente magico in prima linea, capace di eccellere anche quando si trova in mezzo agli avversari, ponendo un’enfasi maggiore su attributi come Intelligenza e Costituzione.

Iniziando come Guerriero di secondo livello, si ottiene l’accesso alle cure, alla competenza nell’utilizzo delle armature pesanti, allo stile di combattimento “Difesa” e all’Action Surge. A questo punto, è possibile continuare sulla via del Mago, creando una variante più focalizzata sulla quantità degli Slot Incantesimi, ma sicuramente più efficiente rispetto a un tradizionale Cavaliere Mago, in grado di mantenere la propria sopravvivenza anche nel cuore del campo di battaglia.

Paladino 5 / Bardo Collegio delle Lame 7 – Il Paladino Canterino

F7Bc0Ca5 Ff15 4A5B A3A8 069C822Bd296

La straordinaria versatilità del Paladino si dimostra ulteriormente efficace in questa particolare combinazione di classi, sfruttando l’enorme vantaggio derivante dalla condivisione di una caratteristica fondamentale come il Carisma. Il cuore di questa costruzione di personaggio risiede nell’obiettivo di raggiungere il quinto livello da Paladino, garantendo così l’abilità di infliggere due attacchi in ogni scontro, mentre si ha già accesso alla Punizione Divina e si accumulano altri vantaggi lungo il percorso, considerando che tutti i Giuramenti del Paladino si integrano perfettamente in questa strategia.

Successivamente, conviene concentrarsi nell’investire i livelli restanti in Bardo, specificamente nel Collegio delle Lame. Questa scelta offre diversi vantaggi, innanzitutto l’accesso a una vasta gamma di opzioni per il combattimento ravvicinato, che contribuiscono a una notevole utilità, ma soprattutto permettono di aumentare il numero di Slot Incantesimi disponibili. Questi slot possono poi essere generosamente dedicati alle Punizioni Divine. L’unione di queste due classi si rivela incredibilmente versatile, consentendo una serie di piccole ottimizzazioni alla costruzione del personaggio: alcuni potrebbero preferire portare il Paladino al sesto livello per accedere alle abilità di classe successive, mentre altri potrebbero concentrarsi sugli innegabili vantaggi del Bardo. La decisione è totalmente nelle vostre mani, soprattutto considerando la possibilità di rielaborare liberamente le scelte grazie al generoso sistema di respec offerto da Larian Studios.

Monaco Ombra 7 / Ladro Assassino 3 / Ranger 2 – Monaco delle Ombre

Shadow Monk Z1

Questo rinomato ibrido di D&D si dimostra efficace all’interno di Baldur’s Gate 3 grazie a modifiche apportate con cura da Larian Studios. Ad esempio, si è operato un abbassamento dei requisiti di livello per alcune abilità cruciali legate all’uso delle ombre. In sostanza, questa classe è progettata per acquisire tutte le abilità di rilievo del Monaco e della Via delle Ombre, prima di guadagnare accesso alle abilità di Assassinio e Attacco a Sorpresa tipiche del Ladro. Inoltre, si investono alcuni punti aggiuntivi nella classe del Ranger per acquisire lo stile di combattimento. L’equilibrio tra queste diverse sfaccettature costituisce la chiave di questa costruzione di personaggio in grado di funzionare in Baldur’s Gate 3, grazie anche alle modifiche attuate da Larian Studios per adattarla in maniera coerente all’ambientazione del gioco.

Indubbiamente, si tratta di una delle multiclassi più agili in assoluto, offrendo una mobilità eccezionale che la rende ideale per iniziare gli scontri ma soprattutto per spostarsi agevolmente sul campo di battaglia. Se si preferisce, è anche possibile sacrificare completamente la classe del Ranger per ottenere ulteriori benefici nella mobilità disarmata. In sostanza, l’efficacia di questa classe è sostenuta dalla capacità di eseguire attacchi a sorpresa ininterrottamente e di diventare invisibili più volte durante l’andamento del combattimento. Non è certamente un ibrido di facile gestione, ma le gratificazioni che può regalare sono notevoli e ben meritate.

Chierico Tempesta 2 / Stregone Tempesta 10 – Maestro del Downburst

Tempest Cleric 5E

Sia il Dominio Celeste del Chierico sia la specifica sottoclasse dedicata dello Stregone offrono la possibilità, con un modesto investimento in Saggezza, di accedere a tutte le più potenti abilità legate alla manipolazione dei fulmini, selezionando da un eccellente repertorio di Incantesimi del Chierico prima di concentrarsi sulle caratteristiche distintive dello Stregone. Questa combinazione di classi risulta efficace poiché il Dominio Celeste raggiunge la sua piena potenzialità già al Livello 2, e gli incantesimi propri del dominio possono essere agevolmente acquisiti tramite la via dello Stregone.

Dall’altro lato, egli impiega le proprie abilità uniche focalizzate sulla tempesta, offrendo in sacrificio sia il Potere dei Fulmini di Livello 11 sia la Frenesia Tempestosa di Livello 11, al fine di conseguire una maggiore versatilità e, soprattutto, un aumento della sopravvivenza. Tale classe presenta un alto grado di complessità nell’esecuzione, poiché è di vitale importanza sfruttare l’abilità di Volo subito dopo ogni danno elettrico inflitto, al fine di ricollocarsi strategicamente nel cuore della contesa e sganciare l’intero arsenale proprio tra le fila nemiche. Indubbiamente, non si tratta della classe più prepotente o istantanea, ma offre un’esperienza estremamente divertente.

La guida viene costantemente aggiornata con nuove versioni.

Articoli correlati
Baldur's Gate 3Baldur's Gate 3 Guides

Come ottenere il cerchietto da pugile rognoso in Baldur's Gate 3

Baldur's Gate 3Baldur's Gate 3 Guides

Come ottenere il rendering di mente e corpo in Baldur's Gate 3

Baldur's Gate 3Baldur's Gate 3 Guides

Baldur's Gate 3: i 10 migliori bonus permanenti

Baldur's Gate 3Baldur's Gate 3 Guides

Come ottenere il taglio omicida in Baldur's Gate 3