Baldur's Gate 3PCPS5SoluzioneXboxseriesx

Guida di Baldur’s Gate 3: l’origine di Oscura Pulsione

Baldur's Gate 3, la guida all'origine Oscuro Presagio

Baldur’s Gate 3 presenta un editor per creare il tuo personaggio che è incredibilmente dettagliato e coinvolgente. Questo non riguarda solo l’aspetto estetico, ma soprattutto le caratteristiche che influenzano il gioco di ruolo. Una scelta di grande rilevanza riguarda l’Origine: i personaggi originali ideati da Larian hanno l’opportunità di affrontare missioni esclusive, lunghe e complesse, che si intrecciano con la trama principale. Queste missioni si sviluppano gradualmente lungo i tre Atti dell’avventura, contribuendo in modo significativo alla narrazione complessiva.

I compagni che potrete incontrare durante i vostri viaggi sono davvero unici. Troverete il mago Gale, la forte e coraggiosa Karlach, e il ladro vampiro Astarion. Ognuno di loro ha una personalità ben definita, che li guida lungo un percorso più intricato rispetto a un personaggio creato da zero. Ma c’è anche un’opzione speciale: l’Origine dell’Oscuro Presagio. Questa scelta è stata inclusa dai Larian Studios per aggiungere un background narrativo unico anche per i personaggi creati direttamente dai giocatori. È un po’ come una “quest principale” riservata a coloro che vogliono lasciare un’impronta più profonda nel mondo di gioco. In questa guida esploreremo l’Origine dell’Oscuro Presagio e tutto ciò che comporta se decidete di assegnarla al vostro protagonista.

Qui di seguito, vi presentiamo la nostra esclusiva guida per Baldur’s Gate 3.

L’Oscuro Presagio in breve

Un artwork che ricorda il passato

È ovvio che questa parte contiene dettagli molto rivelatori sulla storia principale di Baldur’s Gate 3, quindi vi consigliamo di continuare leggendo a vostro rischio e pericolo.

L’opzione dell’Oscuro Presagio è un’origine davvero unica: il vostro personaggio si trova senza ricordi, ma ha frammenti di memoria di un sentiero segnato da violenza e sangue. Questo significa che se scegliete questa strada, potreste incontrare dialoghi e missioni intense, che sulla carta potrebbero sembrare poco adatte a un personaggio positivo. Ma la situazione è più intricata: con l’Oscuro Presagio, avrete il potere di decidere se abbracciare la sete di sangue o lottare contro di essa. Questo crea una trama avvincente, che richiama da vicino i capitoli precedenti di Baldur’s Gate. Pertanto, consigliamo caldamente questa scelta ai giocatori esperti della serie.

Un personaggio dal passato oscuramente profetico avrà frequenti occasioni di dialogo esclusive, spesso cariche di violenza e brutalità. La vostra scelta di abbracciare o resistere alla vostra natura sarà spesso in discussione, talvolta senza possibilità di optare. Un esempio iniziale di ciò accade quando Alfira, la barda, desidera trascorrere una notte nel vostro accampamento. Se acconsentite, il mattino seguente la troverete frammentata. Tuttavia, questa è solo una piccola parte delle avventure possibili con questa origine. Da quel momento in poi, quando compare il vostro enigmatico maggiordomo, si dipana la trama più complessa di Baldur’s Gate 3. Un viaggio sull’orlo dell’insania, costellato da scelte cruciali, attende, iniziando da quel momento.

Tutte le scelte e le conseguenze dell’Oscuro Presagio

Tutto ha inizio da uno strambo maggiordomo

Esamineremo varie situazioni cruciali legate all’Oscuro Presagio, esponendo in modo chiaro le decisioni prese e le conseguenze che ne derivano. Se desiderate ottenere un’anteprima delle possibili sviluppi immergendovi nell’identità di questa entità, suggeriamo di concentrarvi principalmente sulla sezione relativa al “Primo Atto”. Questa porzione sarà più che adeguata per ottenere una comprensione chiara del quadro di gioco che vi aspetta.

È fondamentale sottolineare in modo chiaro che la via dell’Oscuro Presagio non si riduce esclusivamente alla malvagità. Ci sono due approcci radicalmente diversi a questa campagna: è possibile seguire le missioni affidate dal vostro maggiordomo e abbracciare la malvagità in tutte le sue sfaccettature, oppure è altrettanto possibile resistere a ogni impulso, condividere queste tensioni con i vostri compagni e rivoluzionare completamente l’andamento dell’avventura. La decisione, come sempre, è nelle vostre mani, ma le potenziali conseguenze negative sono sempre in agguato.

Atto 1

Cosa diavolo ho appena fatto?

Dal momento iniziale del viaggio, si presentano alcune decisioni e situazioni uniche che coinvolgono esclusivamente il ruolo dell’Oscuro Presagio. Molti di questi momenti, tuttavia, conducono alla scomparsa di vari personaggi e creature, inclusi compagni cruciali. Esaminiamo adesso le scelte più significative.

  • Nel momento in cui vi trovate di fronte al portale magico da cui emerge il braccio di Gale, vi troverete di fronte a una scelta di conversazione unica. Avrete la possibilità di immaginare di tagliargli via il braccio. Scegliendo questa opzione, il braccio verrà effettivamente reciso, e con esso il vostro compagno mago, Gale, scomparirà nell’oscurità del portale, senza possibilità di ritorno.
  • Se avete scelto di accogliere la paladina Minthara nel vostro gruppo e avete sviluppato un legame con lei, avrete l’opzione di prendere una decisione drastica eliminandola, anche se questa azione potrebbe sembrare priva di motivazioni apparenti.
  • Esistono molteplici circostanze in cui potreste trovarvi di fronte a comportamenti crudeli nei confronti di creature e animali. Ad esempio, è possibile infliggere sofferenze all’uccellino che Nettie sta cercando di curare nel boschetto dei druidi, porre fine alla vita di uno scoiattolo o annientare un Piccolo Folletto che libererete da una gabbia durante una missione opzionale, e numerosi altri episodi simili.
Occhio alle Romance!

La scelta più significativa riguarda sicuramente il vostro affetto speciale. Una volta che avrete costruito una connessione, il custode vi informerà che perderete il controllo durante il sonno e potreste causargli del male; questo significa che, se deciderete di continuare, vi troverete davanti a una serie di eventi che potrebbero portare alla fine della vita del vostro caro. Nel caso non riusciate a superare una prova di Sapienza con valore 14, il vostro partner subirà un danno irreparabile, e il giorno successivo, tutti gli altri membri del gruppo potrebbero attaccarvi se non riuscirete a superare una sfida di Inganno con valore 30. D’altra parte, se riuscirete a mantenere una relazione stabile, dovrete superare con successo tre prove di Sapienza con valore 18 per contrastare i vostri istinti, evitando così possibili guai.

È importante sottolineare che non bisogna concentrarsi esclusivamente sugli aspetti negativi quando ci si avventura nell’Oscuro Presagio. Già dal primo atto, è possibile guadagnare un mantello speciale che ha l’eccezionale capacità di rendere invisibile chi lo indossa dopo ogni sconfitta di un avversario. Questo mantello viene ottenuto dopo aver completato una serie di sfide particolarmente intense. Inoltre, man mano che si procede nel gioco, si ha l’opportunità di sbloccare una trasformazione unica in “Slayer”, consentendo di assumere una forma demoniaca e sfruttare un insieme di attacchi straordinariamente unici.

Atto 2

La scelta fondamentale dell'Atto 2 riguarda la chierica Isobel

Nel secondo atto, si pone davanti a voi una scelta cruciale che coinvolge la figura della chierica Isobel. Il vostro fidato maggiordomo vi rivelerà che Isobel è il prossimo obiettivo da eliminare. Lei è responsabile del mantenimento della potente barriera magica che protegge la locanda dalla pericolosa maledizione. La vostra decisione di seguire questa strada avrà impatti profondi sul mondo del gioco e, soprattutto, sul vostro gruppo di avventurieri.

L’uccisione di Isobel porterà al dissolvimento della barriera magica, innescando conseguenze devastanti. Questa scelta potrebbe causare la morte o la scomparsa di numerosi personaggi non giocanti all’interno del gioco. Esaminiamo nel dettaglio le ramificazioni di questa decisione.

  • Le abili mani del fabbro non saranno in grado di rimettere a posto il diabolico motore di Karlach.
  • Jaheira non sarà più disponibile per unirti al gruppo, poiché si rivolgerà contro di te dopo aver sconfitto i nemici all’interno della locanda.
  • Se alcuni personaggi muoiono nell’area, il druido Halsin non si unirà al vostro gruppo.
  • Questi eventi sono sempre possibili, in quanto una scelta futura potrebbe portare alle stesse conseguenze. Se desiderate salvare tutti, prestate particolare attenzione agli eventi che coinvolgono Shadowheart.
  • In segno di gratitudine, otterrete comunque l’abilità di trasformazione, indipendentemente dalle vostre azioni.

Oltre alla situazione principale, troverete spesso delle scelte di dialogo legate all’Oscuro Presagio. Tuttavia, questa è sicuramente la più significativa di tutto il capitolo, soprattutto considerando ciò che accadrà dopo. Avere Jaheira nel gruppo in vita è essenziale per continuare lungo il percorso “buono” di questa storia. In pratica, questa è la decisione chiave che plasmerà il vostro percorso narrativo.

Atto 3

Jaheira è determinante nell'evoluzione dell'Oscuro Presagio

Se, nelle avventure precedenti, avete affrontato tutte le sfide, salvando il vostro amato e risparmiando la vita di Isobel, il terzo atto inizierà con una sequenza onirica che svela l’origine dell’Oscuro Presagio. Questo momento introdurrà una sequenza in cui sarete in compagnia del vostro maggiordomo, rivelando la verità: il vostro personaggio è in realtà un Figlio di Baal, proprio come il protagonista dei capitoli passati di Baldur’s Gate. In perfetto allineamento con la tradizione della saga, questa scoperta vi condurrà a scontrarvi con altri simili a voi.

Ed ecco entrare in scena Jaheira, un personaggio di fondamentale importanza nell’epopea di Presagio Oscuro. Una volta venuto a galla il vostro segreto, si impegnerà con giuramento ad aiutarvi a contrastare i vostri istinti, indipendentemente dalle sfide che dovesse affrontare, proprio come fece con l’eroe che ha preceduto voi. In questa fase, avrete la possibilità di dialogare con lei e scoprire il suo passato, che in pratica coincide con le avventure precedenti della saga. Potrete chiederle come il suo compagno d’avventura di un tempo sia riuscito a fronteggiare le sue personali battaglie interiori. La nostra guida è in costante evoluzione e sarà costellata di nuovi momenti di interazione, che andremo ad arricchire passo dopo passo.

Articoli correlati
Baldur's Gate 3Baldur's Gate 3 Guides

Come ottenere il cerchietto da pugile rognoso in Baldur's Gate 3

Baldur's Gate 3Baldur's Gate 3 Guides

Come ottenere il rendering di mente e corpo in Baldur's Gate 3

Baldur's Gate 3Baldur's Gate 3 Guides

Baldur's Gate 3: i 10 migliori bonus permanenti

Baldur's Gate 3Baldur's Gate 3 Guides

Come ottenere il taglio omicida in Baldur's Gate 3