AndroidiPadiPhonePCRecensioneUndawn

Recensione di Undawn: Il gioco di zombi che ti terrà sveglio la notte

Undawn, la recensione del nuovo survival MMO F2P per iOS e Android

Undawn si presenta con elementi contrastanti. Da un lato, ci sono notevoli strategie promozionali evidenti nel trailer con Will Smith e la collaborazione ufficiale con Io Sono Leggenda. Dall’altro lato, il gioco mostra una struttura obsoleta, lenta e in qualche modo rozza che ricorda gli zombi zoppicanti che incontriamo durante la campagna. Innegabilmente, il gioco oscilla tra alti e bassi, ma persevera con un approccio al genere di ispirazione orientale, che può essere difficile da abbracciare completamente, specialmente sui dispositivi mobili.

Le linee guida per i film Netflix sono chiare: gli spettatori tendono a perdere interesse e passano ad altri programmi se non accade nulla di interessante nei primi minuti. Di conseguenza, i registi si sentono obbligati a creare un’apertura avvincente per coinvolgere il pubblico. Tuttavia, Tencent sembra aver trascurato il fatto che lo stesso principio si applica ai dispositivi iOS e Android. Ciò è comprensibile considerando la natura portatile e spontanea di queste esperienze.

Nella nostra recensione di Undawn, forniremo una spiegazione completa di questi aspetti.

Storia e struttura

Undawn, il nostro personaggio alle prese con una responsabile del campo

Il mondo è stato avvolto dall’oscurità a causa di un’implacabile invasione di zombi, lasciando le città in rovina e i sopravvissuti che cercano rifugio in insediamenti fortificati. È un inizio familiare e Undawn lo gestisce senza intoppi senza incontrare problemi significativi. Tuttavia, il gioco aggiunge il suo sapore unico incorporando storie umane e peculiari tentativi di romanticismo. Vale la pena notare che nelle prime fasi c’è persino un momento in cui una canzone suona inaspettatamente, aggiungendo un tocco intrigante all’esperienza complessiva.

Lightspeed Studios, gli sviluppatori dietro Undawn, si sono sforzati di avere un impatto narrativo sull’esperienza di gioco complessiva. Tuttavia, diventa evidente che ci si aspetta di più da un prodotto come questo, ed è qui che subentra la delusione. Nonostante il promettente editor di personaggi, che consente persino ai giocatori di utilizzare le proprie foto per automatizzare i tratti dei personaggi, e un inizio coinvolgente, la campagna presto si impantana in una moltitudine di compiti insignificanti che ostacolano il senso di progressione. Queste attività tendono ad appesantire l’esperienza di gioco complessiva.

La struttura di gioco di Undawn ruota attorno all’esplorazione di vari scenari, allo sblocco di insediamenti interconnessi e all’intraprendere missioni che comportano l’eliminazione di orde di zombi e mutanti. Man mano che i giocatori progrediscono, ottengono l’accesso a una gamma più ampia di armi e strumenti, arricchendo gradualmente il loro arsenale. Tuttavia, il gioco rimane saldamente radicato nelle meccaniche di sopravvivenza, in cui la raccolta e il crafting delle risorse giocano un ruolo cruciale, soprattutto quando si gestiscono munizioni e potenziamenti. Questo intreccio di esplorazione, completamento della missione e gestione delle risorse crea un’esperienza dinamica e stimolante per i giocatori.

Di conseguenza, dopo aver giocato per qualche ora, i giocatori potrebbero trovarsi a seguire stancamente il sistema di obiettivi obbligatori, spostandosi rapidamente da un’area all’altra alla ricerca dei punti di interesse designati. Questo processo dovrebbe idealmente essere rapido e facilmente accessibile, considerando che Undawn è un gioco per dispositivi mobili. Tuttavia, sembra che Tencent abbia trascurato questo aspetto, portando a un’esperienza utente non ottimale.

Gameplay

Undawn, riuscite a contare quante icone ci sono sullo schermo?

Come risultato di questo approccio, Undawn soffre di un sistema lento e ingombrante che fa fatica a fornire contenuti sostanziali, spesso oscurati da una moltitudine di missioni di raccolta obsolete. Il gioco comprende vari elementi, che ricordano una miscela delle meccaniche trovate in PUBG e Fortnite. Tuttavia, questi elementi non riescono a riunirsi completamente in modo coeso e coinvolgente, lasciando ai giocatori un’esperienza tutt’altro che soddisfacente.

Un aspetto positivo è che l’interfaccia inizialmente affollata di Undawn può essere personalizzata per ridurre le distrazioni e rimuovere elementi ritenuti meno importanti. Ad esempio, i giocatori hanno la possibilità di regolare o addirittura nascondere la funzione chat e numerose icone che visualizzano le notifiche relative alle ricompense guadagnate fino a quel momento, anche se spesso accompagnate da riferimenti a microtransazioni. Questa funzione di personalizzazione consente ai giocatori di adattare l’interfaccia alle proprie preferenze e concentrarsi sugli elementi essenziali del gioco.

Undawn, una sequenza di combattimento

In termini di flessibilità, Undawn offre un’esperienza relativamente malleabile, consentendo ai giocatori di modificare alcuni aspetti. Tuttavia, è ragionevole aspettarsi che il livello di difficoltà possa aumentare a un certo punto della campagna, forse per scopi di monetizzazione. Nonostante l’opzione per il fuoco automatico, le fasi di gioco possono sembrare banali e la rigidità complessiva del mondo di gioco e dei suoi elementi può diminuire rapidamente l’entusiasmo. Questa mancanza di elementi dinamici e coinvolgenti può comportare un rapido calo dell’entusiasmo dei giocatori.

È davvero deplorevole perché una semplice rivalutazione delle ambizioni del progetto, puntando a renderlo più snello e immediato, avrebbe potuto evitare lo spreco di sforzi e idee di sviluppo su numerose operazioni inutili. Concentrandosi sulla creazione di incontri più dinamici e divertenti con gli zombi, Undawn avrebbe potuto essere notevolmente migliorato. Il potenziale per un’esperienza di gioco più vibrante e divertente è evidente ed è un’opportunità persa che il gioco non ha sfruttato appieno.

La realizzazione tecnica di Undawn

Undawn vanta alcuni scorci senza dubbio suggestivi

Undawn ha i suoi momenti in cui certe sequenze e immagini riescono a stupire per la loro qualità sullo schermo. Inoltre, il gioco mostra un livello di ottimizzazione leggermente superiore alla media, soprattutto se si considerano le sue prestazioni su dispositivi come l’iPhone 14 Pro. Sorprendentemente, Undawn è in grado di funzionare senza problemi al suo pieno potenziale, mantenendo una costante di 60 fotogrammi al secondo ed evitando il surriscaldamento del dispositivo. Questo livello di ottimizzazione contribuisce a un’esperienza di gioco più piacevole e coinvolgente per i giocatori.

Innegabilmente, si possono osservare investimenti in alcuni aspetti di Undawn, come l’inclusione di dialoghi in inglese (anche se l’interpretazione a volte può non essere all’altezza) e una colonna sonora che sorprende con alcune canzoni impressionanti. Tuttavia, il gioco non è all’altezza in termini di geometrie, effetti e animazioni datati, nonché nel design di vari scenari che i giocatori possono esplorare. Questi elementi conferiscono al gioco un aspetto un po’ datato e gli impediscono di raggiungere il suo pieno potenziale visivo.

6.0

Commento

Undawn può sembrare un gioco di sopravvivenza complesso ed espansivo sulla carta, ma in realtà non è all'altezza, offrendo un'esperienza piuttosto deludente, lenta e poco entusiasmante. Gli sviluppatori hanno sovraccaricato il gioco con elementi superflui che appesantiscono l'intero sistema, rendendolo molto meno immediato di quanto ci si aspetterebbe da un gioco mobile. Questa enfasi sulle funzionalità superflue evidenzia la scarsità di sequenze d'azione coinvolgenti, che vengono solo parzialmente riscattate dalle varie opzioni di interfaccia e controllo touch disponibili, inclusa l'apprezzatissima funzionalità di fuoco automatico quando un nemico è nel mirino.

Hunter Assassin

6.0

Pro

  • Mondo di gioco vasto e ricco.
  • Incorporazione di interessanti soluzioni tecniche.
  • Abbondanza di opzioni, inclusa la comoda funzione di fuoco automatico.

Contro

  • Lentezza eccessiva e gameplay ingombrante.
  • Mancanza di originalità e affidamento su elementi derivati.
  • Sequenze d'azione mediocri che a malapena soddisfano gli standard minimi.
Articoli correlati
AndroidCoin MasteriPadiPhoneSoluzione

Ottenere Giri Gratuiti Coin Master di Oggi per Giugno 2024

AndroidGenshin ImpactiPadiPhoneNintendo SwitchPCPS4PS5Soluzione

Lyney miglior build Guida per Genshin Impact: Artefatti, armi e squadre

Armored Core 6: Fires of RubiconPCPS4PS5SoluzioneXboxseriesxXone

Guida di Armored Core 6: Fires of Rubicon: I principianti definitivi per la migliore build

8.0
Mediterranea InfernoPC

Recensione di Mediterranea Inferno: visual novel italiana di Dark Temptations